7 R: Era Moderna

Riforma: Era Moderna: (come risoluzione delle Riforme)

Capitolo 7 elaborato da Giuseppe Ionata.
L’Era moderna, come simbolo conclusivo, da aggiungere in un posto nella società di Istituzione Federale e Democrazia Diretta. Costituito da Comuni, Stato Federale, Cinque Continenti e Mondo.
L’era Moderna è fondata sull’economia. Tutto avviene da cose e altre cose, lasciare inosservato è egoismo.

La trasformazione della Repubblica in uno Stato Federale significa di rafforzare la partecipazione delle cittadine e cittadini, sulla ammissione della pace universale sostenibile. In prospettiva di abolire la guerra sulla scena mondiale. (senza ricorrere all’investimento per guerre si può vivere).

Investire, verso criteri di maggiore trasparenza e inclusione dell’Istruzione pubblica resiste alla prova del tempo, del futuro in difesa dell’economia monetaria, del pilastro dei diritti sociali d’emergenza dei migranti e di persone che fuggono da loro Paesi a causa di guerra. (in un futuro di pace universale possono scomparire sulla scena globale).

L’istruzione pubblica può evolversi verso la protezione dei diritti fondamentali, la disoccupazione giovanile e le carenze di competenze in materia di sicurezza, (in futuro possono scomparire).

L’Era moderna, dovrà introdursi nel mercato del lavoro a modello materiale, da aggiungere al progetto Globale. Gli investimenti dei Paesi ricchi verso i Paesi poveri, non possono durare a lungo, già esistono segnali negativi.

Il degrado, è evidente; nei Paesi ricchi diminuisce la popolazione, i giovani rinunciano di fare figli è un fatto reale. Un numero consistente di giovani cadono vittime di stupefacenti di ogni genere, aumentano i poveri a chiedere l’elemosina, diminuiscono considerevolmente i valori scolastici, la formazione professionale non funziona bene, ovvero non esiste in tanti Paesi nel Mondo intero.

I Paesi ricchi fanno ricorso di manodopera a buon mercato a Paesi del terzo mondo, hanno bisogno di braccia, invece arrivano donne (anche incinte) e bambini, non tutte e tutti sono migranti in cerca di lavoro per una vita migliore. Una buona parte di gente, arriva da Paesi colpiti in modo incivile e crudele da guerre e violenze a persone.

Queste osservazioni sono prove reali, aumenta il costo della vita nei Paesi ricchi, colpisce la morale della popolazione e confonde a vista d’occhio l’incoscienza dei Governanti. Basata maggior misura sulla produzione di accumulo di capitali, irrazionali e non si rendono conto di un sistema che riduce la produzione e il consumo nei Paesi ricchi. Contro l’aumento di prodotti provenienti dal terzo mondo.

Nei Paesi ricchi possono avvenire anche catastrofe naturali sulla quale può decadere all’improvviso l’economia. La produzione e lavoro occuperà il suo posto nei Paesi poveri, quindi si inverte rapidamente la tendenza a rischio e pericolo della popolazione Globale.

Economia e crisi:
A dire poco, all'epoca di cui viviamo, l'economia regge di una buona parte, dallo
sfruttamento dei Paesi del terzo mondo, da regimi feudali di tutte epoche, nonché
da regimi di apparenza di “sinistra”.

Il trasferimento delle industrie nei Paesi in ricerca di sviluppo è andato molto
veloce. Crea danni tra gli ingenti nei Paesi produttivi e nel mondo, sia a causa della
noncuranza dell'ambiente con cui domina la velocità di produzione, sia a causa dei
trasporti via terra, sia via aerea e mare.
L’inquinamento è soffocante in particolare
nei Paesi di produzione.

In passato come in presente, i bambini sono sfruttati già in tenera età da manodopera a buon mercato, in altre parti, vengono usati da sodati, gli viene assegnato un fucile più grande della loro taglia, sono esclusi all’obbligo di frequentare le scuole, di una formazione professionale necessaria per un lavoro degno e umanitario per la vita dell’individuo. Per sé stesso e per formare una sua propria famiglia.

Fin quando può durare? Di sicuro durerà, fin quando non verranno reazioni al diritto civile di svincolare allo sfruttamento a bambini e tutta la popolazione con salari ridotti sul quale possono chiedere la uguaglianza vitale a salari uguali a
donne e uomini nel Mondo Intero.

Per evitare mutamenti sgradevoli al degrado economico e sociale. Occorre prevenire in tempo per formare una maturità consapevole, umana nel Mondo Intero.
Abolire l’origine discriminatoria tra i popoli, applicare l’origine del Federalismo e democrazia diretta, istituire il diritto di autonomia alle persone nel luogo in cui vive. Con la parità salariale nel Mondo Intero.

Esempio:
In ogni parte del Mondo la gente deve avere diritto un livello di vita senza alcuna differenza. Non esistono differenze umane o un modello diverso di persone, di un Filippino, un Argentino. ecc. oppure di un Tedesco, un Americano. Ecc. la differenza perviene soltanto dal clima del territorio.

Per raggiungere il traguardo economico è indispensabile una nuova formazione politica culturale tra la gente, tutto si ottiene con la buona volontà, fondare nelle famiglie una nuova educazione democratica a modello di pace universale, da escludere la guerra tra i popoli senza guerre si può vivere, non sono le distruzioni con la guerra a far crescere l’economia.

Era moderna:
In tutta Europa, quasi la metà della popolazione, è inquieta, non ha fiducia dei governi e nella Costituzione Repubblicana. Per questo motivo occorre promuovere la partecipazione della gente, verso un nuovo processo politico decisivo.
Le cittadine e cittadini devono avere voce in capitolo nella società e verso futuro delle generazioni che seguono, occorre evitare reazioni che possono avvertire di essere lasciati in sé stessi.

Questo progetto offre forme esclusive, benché all’uso delle strutture esistenti, che all’impegno civico innovativo potente. Ma per rendere accessibile del suo pieno potenziale, l’Europa deve prendere in considerazione requisiti di dati più semplici e uniformi.

Creare una familiarità credibile trarrebbe beneficio dall'uso del voto Federale Diretto in loco di cui vive la gente, la composizione individuale dei partiti politici, dà sicurezza e creatività a Riforme e progetti sui suoi obiettivi.

Coinvolgere, la partecipazione e capacità di influenza sono aspetti chiave del successo della cittadinanza attiva e non attiva. Le cittadine e cittadini devono sentirsi interessati, in ciò che accade intorno a loro stessi. Per collaborare in comunità deve essere una visione trasparente in grado di vedere in che modo la loro partecipazione influisce sul risultato finale.

Il voto federale diretto offre l’opportunità di consentire alle persone di diventare membri di partiti politici darebbe loro, la possibilità di influenzare direttamente e contribuire ai dibattiti. Tutto ciò andrebbe a beneficio non solo al territorio in cui vive la gente, ma anche in tutte le parti del Mondo.

La crisi politica nel nostro pianeta, non può essere gestita da nazioni che agiscono separatamente in un mondo ingovernabile. È urgente per le persone e i Governi nel Mondo unirsi per raggiungere un nuovo livello di cooperazione globale, per una vera comunità.

Rivolgo un appello a tutte e tutti federalisti a livello mondiale che, questo progetto di trasformazione dalla Repubblica al Federalismo e Democrazia Diretta. Narra per introdurre nel Mondo intero come un'unica società mai avvenuta prima, che abbraccia tutta l'umanità, in tutte le diversità politiche e religiose. Per affermare i principi ideali di vita comunitaria, alla base dell'esistenza civile devono essere applicate le relazioni con determinazione ad esercitare i nostri diritti e responsabilità come cittadine e cittadini di tutto il Mondo.

A tal fine, sono urgenti progressi nello sviluppo delle Istituzioni, attraverso le quali le persone nel mondo possano governare con collegi di governi e collegi Ministeriali di presidenti a turno. Con le loro relazioni possono assicurare la comunità mondiale pacifica, giusta ed ecologicamente sostenibile.

Queste sono le Istituzioni da creare con autorità effettiva e sufficiente per emanare e far rispettare la legge nelle rispettive giurisdizioni in conformità al principio di base. A livello più locale di entità del federalismo mondiale.

Investire l'autorità giuridica e politica nelle istituzioni mondiali per affrontare problemi che possono essere trattati adeguatamente con il voto Federale Diretto a livello globale. I diritti legittimi saranno bilanciati e coerenti, con i diritti collettivi della comunità globale per proteggere e promuovere il bene comune dell'umanità.

I Governi saranno degli individui che riconoscono il loro obbligo di sostenere e affermare la legge mondiale attraverso la lealtà delle istituzioni. Le cittadine e cittadini, saranno finalmente la fonte e il soggetto legittimo dell'autorità del diritto mondiale.

Gli individui, siano essi capi di governo o cittadini ordinari, devono essere responsabili secondo il giusto processo della legge mondiale per i crimini: di abusi economici o sessuali dei minorenni o tra donne e uomini, contro l'umanità.

Istituzione:
Per l'uguaglianza della società di Istituzione federale e democrazia diretta di Era moderna, nel mondo intero ci vorrà il tempo necessario, nonostante ciò occorre promuovere in tempi brevi l’inizio.
Tuttavia sarà il compito di promuovere le nuove generazioni per decidere il loro destino del futuro.

Con il Voto Federale Diretto, di l’eleggibilità, la cittadinanza consente la fiducia di Governo, nel suo territorio, nel Continente di residenza e nel Mondo. di tutti tipi di progetti a beneficio di ogni grado sociale della popolazione, inoltre entra di competenza la verifica di bilanci preventivi e bilanci consuntivi.

La base fondamentale e pace universale. La povertà l'elemosina dovrà scomparire. La povertà è il simbolo dittatoriale sovranista del passato.
Lo scrivente presenta questo progetto per il Mondo Intero, sono Italiano residente in Svizzera sono Europeo. Suggerisco di iniziare in tempi brevissimi la nuova Costituzione in Europa.

Iniziare in autonomia con tutti Stati membri d’Europa, apre il debutto a Paesi Europei non membri e apre il debutto di base Globale.

Pertanto, sulla situazione politica attuale, richiede di evolversi lentamente, a suo malgrado abbiamo Paesi membri già usciti dall’Europa e non tutti sono membri.

Iniziare bene dare fiducia in una risoluzione fattiva seguiranno i Paesi d’Europa non membri.
Perciò per raggiungere gli obiettivi del progetto, sarà risolutivo iniziare con la Costituzione Europea già per le prossime elezioni del 2024 con la buona volontà con gli Stati membri si potrà raggiungere l’accordo di inizio.

Da cosa nasce cosa, gli Stati d’Europa non membri seguiranno. Tuttavia seguiranno i cinque Continenti del Mondo.

Aprire le porte con  l’Europa che vogliamo noi.  subito vuol dire già domani. Con la buona volontà si risolve tutto.

Conclusioni:
Al fine di dare inizio al progetto elenco di risoluzione delle Riforme necessarie qui in seguito:
  1. Riforma: (Trasformare e Costruire): Trasformazione della Repubblica in Stato Federale e Democrazia Diretta e Costituzione
  2. Riforma: Costituente di partiti politici.
  3. Riforma: Costituente del Federalismo e Democrazia Diretta.
  4. Riforma: Costituente al Voto Federale Diretto e democrazia diretta.
  5. Riforma: Cultura Famiglia.
  6. Riforma: Cultura, Scuola dell'obbligo. Formazione Professionale. Università. Dottorato. Compreso la formazione civica. (Non si diventa politici per sentito dire).
  7. Riforma: Era Moderna (come risoluzione delle Riforme).
  8. Riforma: Assicurazione sulla Vita.
  9. Riforma: Assicurazione di beni immobili.
  10. Riforma: Pace Universale: al divieto di costruire armi da guerra, destinate di uccidere giovani militari innocenti, distruggere Paesi, colpire gente innocenti costretti di fuggire dal loro Paese. Ecc. (Sostenibile per abolire le guerre e la povertà). (L'accoglienza l'aiuto sociale, assistenza ai poveri dovrà scomparire. Non c'è ragione di esistere poveri se tutti lavorano).
  11. Riforma: Passato e Presente. (Al vincolo di girare pagina sulla storia).
  12. Riforma: rifugiati e migranti. (restiamo umani).
  13. Riforma: Agricoltura e Allevamento. (In parità di diritto lavorativo).
  14. Riforma Alimentare: (I prodotti di prima necessità dovranno essere gestite dagli stessi agricoltori e allevatori). (Produrre meglio per vivere meglio È POSSIBILE).
  15. Riforma: Trasformare i Comuni, in 50 mila, minimo 40 mila e massimo 60 mila abitanti.
  16. Riforma: al vincolo che la sovranità popolare, decide di costruire cose utili per ogni essere vivente nel pianeta.
  17. Riforma: Industriale e Artigianale: (Costruire meglio per prodotti migliori, da lavoro e produce ricchezza).
  18. Riforma: per abolire l’Omofobia: gli abusi sull’ omofobia, devono essere un atto criminale in ogni effetto. Sono le regole di Istituto federale e democrazia diretta. I vandali saranno votati con il voto federale diretto dalla popolazione.
  19. Riforma: per abolire: Droghe, fumo, l’eccesso di alcol e tutte sostanze nocive per la salute sono atti criminali di ogni effetto. Sono le regole di Istituto federale e democrazia diretta. I vandali saranno votati con il voto federale diretto dalla popolazione.
  20. Riforma: salariale: un riconoscimento salariale superiore va dato a tutte persone di cui assumano o esercitano maggiore responsabilità nei diversi settori; in Politica. Governi. Ministeri. Amministrativi. Ricerche scientifiche. Settori produttivi di ogni genere, in aziende pubbliche e private. Nuove costruzioni o ristrutturazioni. Ecc.
  21. Riforma: sulla tutela dei lavoratori donne e uomini: in agricoltura, allevatori, nelle miniere, nella costruzione edile e altri settori di maggior fatica fisica. Devono essere riconoscerli, lavoratori di produttori di prima necessità. Da sostenere una riduzione dell’orario di lavoro e di ridurre l’età pensionistica di cinque anni nei confronti delle altre professioni.
Capitolo 13 elenco di 21 riforme per cambiare.
Dà il tuo parere. Invia un messaggio.


(qualche considerazione)
Colei e colui che ignora i fatti è colpevole.
• Se resto immobile, lascio i bimbi nel disordine.
• La bontà bella viene dal cuore.
• Le cose belle vengono dal cuore.
• Allontanarmi (trascurare perdo la mente).
• La scoperta delle origini si parla a proposito.
• Lasciare inosservato è egoismo
• Lo studioso è più timido.
• Teniamoci per mano l'uno e l'altro per sottrarsi a nostri errori.

(pagine 6)